L’Italia che cambia. Si preferiscono monolocali e famiglie sempre più ridotte

MonolocaliLa notizia è del primo mese di agosto, ma non poteva non essere riportata nel blog di Immoblog.
Da un’analisi del Censis emerge che gran parte degli italiani, nella maggior parte una famiglia composta da massimo tre persone, è sempre più affezionata alla sua abitazione, per lo più monolocale, tanto da diventare anche luogo di lavoro.
Lo spazio domestico piu’ utilizzato è  il soggiorno, dove la famiglia si riunisce per vedere la tv, l’unico figlio navigare su internet e babbo e mamma a leggere libri e giornali.
Dai dati del Censis emerge, infatti, che nel 2011 in Italia i monolocali e le abitazioni di taglio piccolo hanno rappresentato ben il 35% del numero totale delle compravendite. A spngere la scelta di ambienti piccoli sono la riduzione dei componenti delle famiglie, le donne a lavoro che non possono occuparsi della casa e i costi delle abitazioni in continua crescita.

…continua. Leggi tutto »


Banca Immobiliare: utile netto scende a 0,3 mln nel primo semestre

mercato_imm_su

Il consiglio di amministrazione di Banca Intermobiliare di investimenti e gestioni S.p.A. ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2012.
Questi i punti principali discussi:

• raccolta complessiva consolidata a 13,9 miliardi di euro (0,6% rispetto al 31.12.2011).
• margine di intermediazione a 62,4 milioni di euro (62,6 milioni di Euro al 30.06.2011).
• costi operativi a 52,4 milioni di Euro (+0,5% rispetto al 30.06.2011).
• risultato della gestione operativa a 10 milioni di euro (10,4 milioni di euro al 30.06.2011).
• risultato netto consolidato di 0,3 milioni di euro, in riduzione rispetto all’analogo periodo precedente (9,5 milioni di euro al 30.06.2011).
E’ stato, inoltre, confermato l’elevato livello di solidità patrimoniale. Il patrimonio di vigilanza è consolidato a 407 milioni di euro (404  milioni di euro al 31.12.2011), Tier 1 Ratio a 11,17% (10,62% al 31.12.2011) e Total Capital Ratio a 16,31% (15,68% al 31.12.2011).

…continua. Leggi tutto »


Dal 1 settembre novità per quanto riguarda i mutui

BancaDal primo settembre novità per i mutui casa:  le compagnie assicurative che propongono polizze connesse al mutuo hanno l’obbligo di rendere disponibile online il calcolo dei relativi preventivi.

Il nuovo regolamento è stato istituito dall’Isvap (l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni private) al fine di aumentare la trasparenza delle operazioni e la competitività.

Il decreto sulle liberalizzazioni prevede l’obbligo per gli istituti di credito di proporre  almeno due differenti polizze di compagnie assicurative che non abbiano rapporti o legami con la banca erogante. L’Isvap ha inoltre previsto un modello standardizzato e la possibilità per il consumatore di ricercare una polizza a condizioni più convenienti rispetto a quelle proposte dalla banca che eroga il mutuo.

…continua. Leggi tutto »


Casa: dalla Regione Lazio ok a piano nazionale edilizia abitativa

house plansLa Giunta Polverini ha approvato l’adesione al programma previsto dal Piano nazionale di edilizia abitativa per incrementare il patrimonio di edilizia residenziale e il relativo avviso pubblico rivolto a Comuni e Ater nonche’ ad enti pubblici, privati, cooperative, per la presentazione di proposte attraverso cui realizzare gli interventi.
”La Giunta – evidenzia l’assessore regionale alle politiche per la Casa, Teodoro Buontempo – ha già individuato, con delibera, i destinatari degli interventi, che saranno in particolare nuclei familiari e giovani coppie a basso reddito, anziani in condizioni sociali o economiche svantaggiate, studenti fuori sede e immigrati regolari a basso reddito residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale e almeno cinque di questi nella Regione”.
Soddisfatta anche il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, che in seguito all’approvazione del programma ha dichiarato di “dare un ulteriore segnale di attenzione all’emergenza abitativa sostenendo e incentivando interventi per aumentare la dotazione di alloggi per le categorie sociali piu’ in difficolta”’.

…continua. Leggi tutto »


Usa. In crescita il dato sulle vendite delle case. A luglio +3,6%

mercato immobiliare americanoLa <strong>buona notizia </strong>arriva direttamente dagli <strong>Usa</strong>, dove la crisi è in atto quanto in Italia, ma la vendita delle case ha fatto registrare un passo in avanti.
Le vendite di nuove case, a luglio, sono cresciute del 3,6% a 372 mila <strong>immobili</strong>. A renderlo noto il dipartimento del Commercio statunitense. A favorire l’incremento delle vendite l’abbassamento del prezzo. Il prezzo medio di acquisto, infatti, è sceso del 2,1% a 224.200 dollari.
Grande sorpresa per gli analisti che non attendevano una risposta così efficace da parte del settore, e avevano previsto solo vendite per 365 mila <strong>nuove case</strong>.

foto by http://m2.paperblog.com/i/38/386321/il-mercato-immobiliare-usa-salvato-da-soldi-v-L-CE3eQL.jpeg


Cariparma aderisce alla sospensione dei mutui

Cariparma logoBuone notizie dal Gruppo Cariparma Credit Agricole che aderisce all’ultima proroga della moratoria per la clientela privata concordata da Abi e Associazioni dei Consumatori nell’ambito del Piano Famiglie.

Fino alla fine di gennaio sarà  quindi possibile, alla luce di eventi verificatisi entro il 31 dicembre 2012, presentare presso le tre banche del Gruppo la domanda di sospensione per un anno della quota capitale del mutuo.

”Dal lancio del primo Piano Famiglie ABI, nel 2010, le banche hanno continuato a ricevere domande di sospensione della quota capitale mutuo e il 2012 in particolare ha visto un aumento significativo delle richieste – ha spiegato Nicola Generani, Responsabile Direzione Marketing Retail del Gruppo Cariparma Cre’dit Agricole -. La decisione di prorogare ulteriormente la moratoria rappresenta un’iniziativa importante e necessaria dato che la crisi non accenna a diminuire. E’ dovere delle banche e, a maggior ragione di un Gruppo di prossimita’ come il nostro, favorire la sostenibilita’ del debito delle famiglie che si trovano in temporanea difficolta’. Del resto, siamo stati tra i primi a lanciare sul mercato soluzioni di socialità finanziaria che ad oggi continuano a confermare la loro efficacia”.

…continua. Leggi tutto »


Immobiliare.Vieri Ceriani: “La situazione del mercato italiano è solida”

compravendita”E’ molto importante tenere l’occhio sulle tendenze del mercato immobiliare: le bolle speculative sono in grado di generare crisi finanziarie sistemiche. La situazione del nostro mercato immobiliare e’ molto piu’ solida di quella di altri paesi”. A confermarlo è il sottosegretario del ministero dell’Economia, Vieri Ceriani, nel corso della presentazione del Rapporto 2012 sul mercato residenziale, realizzato dall’Agenzia del Territorio in collaborazione con l’Abi.

Secondo i dati del rapporto nel 2011 si sono vendute abitazioni per un totale di circa 62milioni di metri quadri (-1,5%) con una superfice media per unita’ abitativa di 103 metri quadrati circa. Sempre in media la quotazione risulta di 1584 euro al metro quadrato, in leggero aumento rispetto al 2010 (+0,7%). Il valore di scambio complessivo nel 2011 e’ sostanzialmente stabile (-0,4%) rispetto al 2010 ed e’ pari a circa 101,8 miliardi di euro; e’ in aumento nei capoluoghi (+0,9%) e in calo nei comuni minori (-1,4%).

…continua. Leggi tutto »


Altro che crisi: sempre più stranieri interessati a immobili di pregio in Italia

Villa di lussoCrisi economica solo per pochi. Sono molti gli acquirenti stranieri, ricchi e potenti, interessati al patrimonio immobiliare italiano, a ville sul mare e case di grande lusso.  Ammonta a circa 120 milioni di euro l’investimento che acquirenti stranieri sarebbero disposti a compiere in una serie di operazioni immobiliari nel primo semestre del 2012. Dati interessanti che confermano il trend e che vede gli immobili di pregio italiani al centro degli interessi degli stranieri.

Tra gli immobili richiesti al primo posto le ville con vista mare ed annesso posto auto, non troppo distanti dal centro abitato. Apprezzati anche appartamenti ed attici situati in palazzi signorili affacciati sul mare. Ultimamente sono molto alla moda, soprattutto per i ricchi d’oriente,  appartamenti e immobili appartenenti a famiglie nobili, quindi strettamente legati alla cultura italiana.

…continua. Leggi tutto »


Emilia: 10mila euro extra per coppie che prendono casa in zone sisma

Emilia RomagnaUna casa alle giovani coppie è il programma approvato che prevede un aiuto fino a 25.000 euro per gli under 35 che intendono acquistare la loro prima abitazione per chi risiede, lavora o intende acquistare casa nelle zone colpite dal terremoto del 20 e 29 maggio. Il bando quest’anno si caratterizza per un contributo speciale extra, pari a 10.000 euro.
A presentare in Aula la rimodulazione della delibera del 2009, che darà poi il via dopo l’estate al bando attuativo, è stato l’assessore all’Edilizia, Giancarlo Muzzarelli: il programma ha quindi ricevuto il via libera con i voti favorevoli di Pd, Fds, Sel-Verdi e Idv, l’astensione del Mov5stelle e il voto contrario di Pdl, Udc e Lega.

Foto http://consiglio.regione.emilia-romagna.it/wcm/biblioteca/monitor/newsletter/ultimo_numero/e-r/dall’emilia-romagna.jpg


Piano casa Regione Lazio: inizia oggi la discussione sulle modifiche

piano_casaIl consiglio regionale del Lazio ha iniziato oggi, con la relazione dell’assessore all’Urbanistica, Luciano Ciocchetti, la discussione sulle modifiche al piano casa.
Le modifiche andranno a superare alcune impugnative presso la Corte costituzionale decise dal Consiglio dei ministri su alcuni commi della legge.
Le modifiche sono relative alle procedure da seguire, approvate anche dal Consiglio regionale, ruolo del Ministero dei beni culturali, in maniera da ridurre i contenziosi, poi vengono corretti alcuni errori formali dovuti all’approvazione notturna, abolita la possibilità di titolo abilitativo formatosi con il silenzio assenso, precisata la necessità del preventivo nulla osta dell’ente gestore nel caso di interventi nelle aree naturali protette, viene specificato che i programmi integrati di riqualificazione urbana e ambientale, previsti dal piano casa, sono interventi volti alla valorizzazione del territorio, viene eliminata la parte relativa alla possibilità di realizzare impianti sportivi nelle zone a delle aree naturali protette.

…continua. Leggi tutto »


  • Loading...


    • Caricamento..
  • Recupera la Password



  • Articoli più commentati

  • Articoli più letti

  • AddThis Feed Button